Lettori fissi

Archivio blog

25 set 2010



Per opera della Fondazione “Berti”
LA “GIORNATA DEL CARABINIERE” AL CAMPO DEGLI EROI
Nel ricordo della medaglia d’oro Salvo D’Acquisto, morto 67 anni fa. L’iniziativa congiunta verrà ripetuta ogni anno

CASCIANA TERME – La “Giornata del Carabiniere” è stata celebrata al Campo degli Eroi di Casciana Terme, in occasione dell’anniversario del sacrificio del Maresciallo Medaglia d’oro, Salvo D’Acquisto 67 anni fa. L’iniziativa ha visto congiunti la Fondazione “Angiolo e Maria Teresa Berti” e l’Arma.
La manifestazione è iniziata con la visita alla biblioteca della Fondazione dove sono raccolte immagini e documenti della storia dell’Arma e di quanto ad essa sia legata l’attività stessa della Fondazione. In particolare le immagini che ricordano la visita effettuata nell’ottobre del 1988,dall’allora Comandante Generale,gen.Alberto Jucci, su espresso invito di Angiolo Berti e la successiva ,tre anni or sono, del Comandante Provinciale col. Edoardo Lepre.
Dopo il saluto agli intervenuti da parte della Fondazione, ha preso la parola il comandante la Stazione dei Carabinieri di Casciana Terme, maresciallo Bruno Gambini che, dopo aver portato il saluto del Comandante della Compagnia, cap. Alessio Nigro,ha tracciato la figura di Salvo D’Acquisto e del sacrificio estremo da lui deciso per salvare persone innocenti,condannate alla fucilazione.
Il rapporto dell’ Arma con la popolazione è stato quindi sottolineato nella sua importanza istituzionale e sociale dal vice – presidente della Fondazione, Susanna Franceschi Berti. “In qualunque parte d’Italia, anche nei piccoli paesi, è da sempre radicato e forte il senso di rispetto e partecipazione da parte della gente. Proprio alla vigilia del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, peri l quale la Fondazione ha già in programma alcune iniziative - ha aggiunto - sentiamo il piacere e l’orgoglio di esprimere ancora una volta questi sentimenti”. “E’ nostro intendimento,inoltre – ha concluso Susanna Franceschi Berti - proporre di rendere annuale la ricorrenza di oggi, allargando l’iniziativa ad altre componenti della società come le scuole, perché crediamo necessario stimolare i giovani a non dimenticare chi ha dato la propria vita per ideali di libertà e patria”.
All’incontro erano presenti, fra gli altri intervenuti, per l’Arma il Maresciallo Paolo Santocori e l’appuntato Angelo Pinna, per l’Associazione Carabinieri in congedo il Maresciallo Gaetano Bono e la signora Immacolata,vedova del brigadiere Saverio Antonio Alì,portabandiera dell’Arma,recentemente scomparso. Come tradizione sono intervenuti la Croce Rossa Italiana ed il Corpo dei Vigili Urbani.

GIAN UGO BERTI

Nessun commento:

Posta un commento