Lettori fissi

17 mar 2011




Ricordata al Campo degli Eroi

17 MARZO:LA FONDAZIONE “BERTI” E L’UNITA’ D’ITALIA

CASCIANA TERME ( Pisa) – In concomitanza con l’omaggio del Capo dello Stato,Giorgio Napolitano, all’Altare della Patria a Roma, anche la Fondazione “Angiolo e Maria Teresa Berti” ha ricordato l’evento del 150° anniversario dell’Unità d’Italia al Campo degli Eroi, a Casciana Terme (Pisa).
Si è in particolare rammentato lo spirito che condusse Angiolo Berti,giornalista parlamentare e cascianese di nascita, a creare questo luogo di memoria e di riflessione nel 1984. Lo scopo – ebbe a sottolineare quel giorno – è di non dimenticare tutti coloro che sacrificarono la vita per la libertà di pensiero e di parola.
Quegli eroi che hanno contribuito a rendere libera la nostra Patria – furono sue parole – oggi e sempre rimarranno come monito soprattutto alle giovani generazioni di come in ciascun essere umano patria e libertà siano parte integrante dello spirito.
Nei 27 anni di vita del Campo, sito in località Fichino sede della Fondazione,hanno onorato la memoria i presidenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, Nilde Jotti e Giovanni Spadolini, il comandante generale l’Arma dei Carabinieri, Alberto Jucci e quello provinciale di Pisa, Edoardo Lepre, i comandanti l’Accademia Navale, Cristiano Bettini e Pierluigi Rosati, i vescovi di Livorno Alberto Ablondi e Simone Giusti, il Lama Tsong Chapa della Comunità Buddista Europea.
Sono attualmente 26 i cippi ed i monumenti presenti nel Campo. Il primo ad essere costruito fu quello dedicato alla medaglia d’oro,il carabiniere Salvo D’Acquisto.

GIAN UGO BERTI
(riproduzione vietata)

Nessun commento:

Posta un commento