A metà Aprile del 1943,nella forsta di Katyn,presso Smolensk(Polonia),i tedeschi scoprirono fosse comuni contenenti resti di circa 12000 ufficiali polacchi,uccisi con un colpo alla nuca.
Per pressioni internazionali legate alla situazione politica la Croce Rossa Internazionale rifiutò di prendere atto della carneficina.
Il massacro aveva avuto inizio il 5 marzo del 1943.
Ci vorranno 60 anni perchè la Russia e lEuropa diano riconoscimento a quei morti.
S.F

Commenti

Post popolari in questo blog

Le multinazionali ,i nuovi padroni del mondo

Portella della Ginestra:una strage di stato